La micro ricettività e i portali di settore

homeaway

Buongiorno e bentornati!

Oggi mi piacerebbe iniziare a trattare un argomento davvero molto importante per la piccola e media ricettività turistica : i portali Internet di settore.

Goia e delizia, insomma, ammettiamolo: specialmente quando si è all’inizio non si può non affidarsi a loro per iniziare ad avere qualche prenotazione, vero? Certo, c’è il passaparola, l’amico dell’amico , la coppia che passa proprio davanti alla struttura ma se vogliamo ottimizzare i nostri spazi, ovvero, cercare di renderli redditizi quanti più giorni possibili difficilmente potremo fare a meno dei portali web.

Come si suol dire, sono un male necessario anche se vedremo molto presto come possa essere snella e addirittura piacevole la gestione degli stessi.

Intanto, per chi è completamente a digiuno sull’argomento iniziamo spiegando che si tratta di pagine web molto grandi che si occupano del settore turistico e racchiudono al loro interno informazioni su viaggi, località, voli e quanto possa essere utile come informazioni per chi desidera viaggiare ma soprattutto fungono da centro di smistamento di altre pagine  web più ridotte o a schede descrittive di strutture ricettive intese come agriturismi, b&b, alberghi, pensioni, hotel, campeggi ecc .

I proventi di questi portali provengono dalla classica pubblicità sotto forma di banner, ma soprattutto dalle strutture turistiche che iscrivendosi ai servizi offerti dai portali ottengono una pagina personalizzata. Questa, di riflesso, si gioverà del posizionamento (solitamente abbastanza elevati) già in possesso del portale, ottenendo così un’ottima visibilità .

Quale tipo di guadagno ricevono questi portali quindi? Le loro forme di introito sono principalmente due:

1 -il piccolo gestore presente sul portale cede una commissione per ogni prenotazione avvenuta tramite questo mezzo;

2-abbonandosi pagando una quota prestabilita, spesso variabile a seconda dei pacchetti commerciali, cioè dell’insieme di servizi richiesti.

 

Vediamo adesso i link dei principali portali quindi!

 

airbnb

 

www.homeaway.it

www.airbnb.it

www.bed-and-breakfast.it

www.chateauxhotels.com

www.agriturismo.it

www.bedandbreakfastmania.it

www.agriturismo-on-line.com

www.italiancollection.com

www.bbplanet.it

 

homeaway

 

Ovviamente anche i portali prettamente dedicati alle stanze d albergo posso contenere annunci di piccole strutture turistiche private:

 

www.trivago.it

www.booking.it

www.tripadvisor.it

 

beb.it

 

In futuro tratteremo in maniera specifica questo argomento perché è davvero ampio e importante per il nostro e vostro lavoro: intervisteremo professionisti del settore e gestori che lavorano da anni attraverso questi potenti mezzi informatici e ottengono il meglio.

Quindi, come sempre, stay tuned !

 

 

 

 

 

So House
Siamo una realtà unica nel suo genere in Italia nata dall’esperienza nel settore turistico/immobiliare e consapevole delle necessità di questo particolare segmento . Accopagneremo qualsiasi tipo di attività lungo un percorso entusiasmante e pieno di idee, novità e spunti per rendere il vostro lavoro un piacevole successo.

Post a comment